23.11.05

Permalink 08:03:15, Categorie: Announcements [A], 86 parole   Italian (IT)

23 novembre 2005

25 anni fa un sisma del settimo grado della scala Richter distruggeva interi paesi dell'Irpinia. Ma le scosse erano avvertite in una zona più vasta che andava da Napoli fino all'intera Basilicata e parte della Puglia. Il sisma lasciò interi paesi disabitati, popolazioni senza case. Il Governo promise la rapida ricostruzione. Fiumi di denaro furono destinati per la ricostruzione. I soldi avrebbero permesso di ricostruire con i criteri più moderni ed efficaci. I soldi servirono ad arricchire "imprenditori" spregiudicati e a fare la fortuna di politici corrotti.

Permalink

04.11.05

Permalink 11:53:39, Categorie: Announcements [A], 171 parole   Italian (IT)

Durud bar azadi/ zendebab Israel

Durud bar azadi/ zendebab Israel (in farsi: viva la libertà/ viva Israele), con questo slogan Giuliano Ferrara ha chiuso gli interventi dal palco di Santa Costanza. Ero andato alla manifestazione per portare la solidarietà ad una nazione aggredita da un'altra. Non mi ero fermato a riflettere cosa è Israele e cosa significa lo stato di Israele. Ero andato alla manifestazione per solidarizzare con una nazione. Ma arrivato lì mi sono trovato in mezzo tra migliaia di bandiere e bandierine con la stella di Davide, tra centinaia di uomini con in testa la kippah. Le frasi pronunciate da Mahmoud Ahmadinejad non colpivano solamente una nazione ( in cui vivono tra l'altro anche cristiani e musulmani) ma colpivano un intero popolo. Israele rappresenta per gli ebrei la terra promessa e contemporaneamente la memoria e la speranza di un popolo. Ma Israele è memoria anche per noi cristiani e per i musulmani: colpire Israele è colpire anche le radici del Cristianesimo e dell'Islam, cioè attentare alla radici delle religioni di più di 2 miliardi di persone.

Permalink

03.11.05

Permalink 15:46:33, Categorie: Announcements [A], 30 parole   Italian (IT)

Fiaccolata a favore dello Stato d'Israele

Roma, questa sera ore 21, via Nomentana, angolo Santa Costanza, davanti all'ambasciata iraniana. Fiaccolata a sostegno dello stato d'Israele aggredito verbalmente da Mahmoud Ahmadinejad :«Israele deve essere cancellato dalle carte geografiche»

Permalink

25.10.05

Permalink 09:21:49, Categorie: Announcements [A], 447 parole   Italian (IT)

E' morta a 92 anni Rosa Parks, era l'eroina anti-segregazione

Rosa Parks, una delle eroine
della lotta nera contro l'apartheid e la segregazione, è morta all'età di 92 anni. La Parks era nata nel 1913 e, il primo dicembre 1955, avviò a Montgomery in Alabama la protesta contro il segregazionismo sugli autobus, rifiutandosi di cedere il posto a un bianco.
Ne conseguì un boicottaggio dei trasporti pubblici da parte della comunità nera, fra le cui guide c'era già anche un allora giovanissimo Martin Luther King, che si concluse con la 'desegregazione' degli autobus.

Il decesso della Parks, il cui nome intero era Rosa Lee Parks è avvenuto a Detroit, dove la donna attualmente viveva. L'anziana eroina nera è deceduta in casa, per cause naturali. Ne ha dato notizia una portavoce del deputato del Michigan John Conyers.

Quando fece il suo rifiuto, la Park faceva la rammendatrice in un negozio di Montgomery. Per non avere ceduto il suo posto a un passeggero bianco, nonostante l'intimazione dell'autista, la Parks venne arrestata.

Il suo arresto innescò un boicottaggio durato 381 giorni, che è considerato l'atto d'avvio del moderno movimento per i diritti civili, che, all'inizio degli Anni Sessanta, sfociò nel varo del Civil Rights Act.
La questione giuridica sollevata dal rifiuto della Parks, legata alla costituzionalità e alla liceità o meno della segregazione, condusse a una sentenza della Corte Suprema che impose l'integrazione del sistema dei trasporti.

In una cerimonia commemorativa nel 2000, 45 anni dopo - ne saranno passati 50 fra poco più di un mese -, l'allora governatore dell'Alabama Don Siegelman disse che il rifiuto della Parks "cambiò lo Stato e la Nazione per sempre"

Divenuta, con il suo rifiuto,
la "madre del movimento dei diritti civili", la Parks non ebbe, comunque, vita facile nella sua Alabama. Come, del resto, non la ebbe, nell'America che usciva dal segregazionismo, il reverendo Martin Luther King, che ottenne un premio Nobel per la pace per la sua azione, ma finì poi ammazzato da un segregazionista a Memphis nel Tennessee nel 1968, l'anno in cui venne pure ucciso a Los Angeles Robert Kennedy, che, come ministro della giustizia del fratello presidente John. F.
Kennedy, assassinato nel 1963 a Dallas in Texas, aveva contribuito alla definizione e al varo del Civil Rights Act.

La Parks e il marito, oggetto di minacce e di angherie, impossibilitati a trovare lavoro, si tasferirono nel Michigan: lui morì nel 1977; lei, a lungo assistente del deputato Conyers - fu nel suo ufficio dal 1965 al 1988 -, divenne presenza d'obbligo a tutte le celebrazioni delle conquiste nere. Detroit che l'aveva adottata le aveva già dedicato in vita una strada e una scuola media. Lei aveva risposto creando il Rosa and Raymond Parks Institute for Self Development, dove i giovani della città imparano a divenire leader e a difendere i diritti civili e dell'uomo

Permalink

19.10.05

Permalink 12:34:36, Categorie: Announcements [A], 57 parole   Italian (IT)

Il pensiero di Adam Smith

"The uniform, constant and uninterrupted effort of every man to better his condition, the principle from which public and national, as well as private opulence is originally derived, is frequently powerful enough to maintain the natural progress of things toward improvement, spite both of the extravagance of government, and of the greatest errors of administration"

Adam Smith

Permalink

16.10.05

Permalink 00:00:00, Categorie: Announcements [A], 312 parole   Italian (IT)

16 ottobre 1943

«Era sabato mattina, festa del Succot, il cielo era di piombo. I nazisti bussarono alle porte, portavano un bigliettino dattiloscritto. Un ordine per tutti gli ebrei del Ghetto: dovete essere pronti in 20 minuti, portare cibo per 8 giorni, soldi e preziosi, via anche i malati, nel campo dove vi porteranno c’è un’infermeria» ( Riccardo Di Segni, rabbino capo di Roma )

16 ottobre 1943 , ore 5 e 30 del mattino, via del Portico d’Ottavia, Roma, si radunano camion e i soldati addetti alla "Judenoperation”. Contemporaneamente in altre zone di Roma : Trastevere, Testaccio e Monteverde altri soldati tedeschi su altri camion caricavano altri ebrei romani. Alle 14, la razzia è terminata.In tutto sono 1024. Di questi 207 sono bambini.

Si salvò dalla razzia solo chi era ospite delle case di vicini, di amici o chi aveva trovato rifugio in case religiose come S. Bartolomeo all'Isola Tiberina. Gli ebrei furono sorpresi dalla deportazione:meno di un mese prima ( il 24 settembre) hanno consegnato a Kappler più di 50 kg d’oro.
E poi, poi,poi … Roma è la città dove c’era il Papa, e i tedeschi non avrebbero osato ricorrere alla violenza accanto a San Pietro.

E invece .. gli ebrei vengono portati al Collegio Militare di via della Lungara, meno di un chilometro da San Pietro. Ci rimangono 30 ore e poi altri due giorni a Roma Tiburtina prima di partire per Auschwitz caricati su un carro bestiame.. Quattro giorni in cui i prigionieri vengono tenuti dai tedeschi, quattro giorni in cui non succede nulla.

Qualcosa succederà dopo: gli ebrei sapevano di andare in un campo di concentramento, sapevano che avrebbero sofferto freddo e fame ma non si aspettavano quello che in realtà è successo.( una dei mezzi più infami che i nazisti utilizzavano era di far spedire dai campi di concentramento cartoline ai parenti in cui i prigionieri dicevano di stare bene e li invitavano a raggiungerli)

Da Auschwitz tornarono in 16.

Permalink

10.10.05

Permalink 10:04:06, Categorie: ICT, 563 parole   Italian (IT)

Effettori virtuali multipli:applicazioni all'interazione tra uomo e robot

L’utilizzo di robot in ambienti domestici non ha avuto, fino ad oggi, molta fortuna. Gli unici esempi sono i cani cibernetici (Aibo,DogRobot). Ma quali sono le difficoltà che incontrano gli scienziati ( tralasciando i costi ) ?
A differenza del mondo industriale, l’ambiente domestico risulta vario e mutevole: un robot deve essere in grado di salire e scendere scale, non
inciampare nei tappeti né sbattere sui muri e sporgenze, ma anche gli
stessi oggetti possono essere spostati e occorre portare in conto le
persone che girano per la casa.
Non è quindi possibile mappare staticamente l’ambiente per i movimenti del robot. Contemporaneamente il robot dovrà interagire con uomini e dovrà quindi muoversi nel rispetto della sicurezza ( un robot può sviluppare una forza tale da procurare danni alle persone e la stessa modulazione della forza è un parametro di non facile implementazione).
Un robot che lavori in ambienti antropici non potrà operare in maniera statica e predefinita ma dovrà pianificare gli obiettivi in real-time verificando lo status quo momento per momento.
Il metodo dei campi di potenziale assegna un campo ad ogni ostacolo e obiettivo: il robot dovrà agire all’esterno dei campi di potenziale degli ostacoli (campo repulsivo) o essere attratto dal campo dell’obiettivo ( campo attrattivo).
Tutto questo andrebbe bene se schematizzassimo il robot come un punto. Ma un robot ha una propria forma ( peraltro non fissa). Esistono punti della
struttura (sporgenze, motori.) che possono essere pericolosi per un essere umano. La pianificazione delle traiettorie va quindi effettuata
in tutti i punti “critici” della struttura.
Supponendo di lasciare come vincolo principale il conseguimento di un dato compito, esisteranno più vincoli secondari secondo un ordine di priorità. In prima istanza, l’ordine può essere deciso a priori: una volta scelti i VEE, al punto a priorità minore verrà assegnata una certa traiettoria. Una volta tradotta questa traiettoria dallo spazio in tre dimensioni in termini delle variabili di giunto del manipolatore, queste diverranno vincoli secondari per il VEE successivo in termini di priorità (in pratica, grazie alla ridondanza, la soluzione per il secondo VEE si avvicinerà “quanto più è possibile” alla soluzione del primo VEE). Questo si itera fino al punto a priorità maggiore (ossia l’organo terminale che deve eseguire il compito).
Ma non è detto che l’ordine di priorità sia deciso a priori: in casi pratici può essere risolto in real-time. Un obiettivo secondario può divenire primario in caso di necessità: una parte del robot che sta per urtare contro un ostacolo impone un cambio della traiettoria per cui il movimento del manipolatore che agisce sulla sporgenza che potrebbe urtare diventa primario finché non viene superato l’ostacolo.
L’algoritmo di decisione della traiettoria avrà un obiettivo primario ( il lavoro da compiere: l’ arrivo in un punto, il trasporto di un oggetto, etc) e degli obiettivi secondari che regolano i movimenti della struttura robot. Ma come gestire un obiettivo secondario a partire da uno primario o più in generale come gestire un movimento avendo come vincolo un altro
movimento della struttura? Ricercatori dell’Università di Napoli propongono l’utilizzo della ridondanza funzionale.E’ possibile sfruttare la ridondanza per imporre come vincoli secondari traiettorie opportune ad ogni punto critico (effettori virtuali multipli,VEE ) Un manipolatore viene detto funzionalmente ridondante quando possiede un numero n di gradi di mobilità maggiore del numero r di variabili necessarie alla caratterizzazione di un dato compito.

Permalink

06.10.05

Permalink 10:14:28, Categorie: Politica, 213 parole   Italian (IT)

Libera Chiesa (dall'ICI) in libero stato (l'Italia)

Nel blog di ieri ci eravamo lamentati perché nella Finanziaria nono erano previste manovre strutturali.
Ieri al Senato, però, veniva approvata l’articolo 6 del decreto infrastrutture ( firmato dall’ing. Lunardi).
La norma estende le agevolazioni per le chiese cattoliche a tutti gli immobili dove si svolgono attività "connesse a finalità di culto" anche in "forma commerciale". In pratica se prima solo le basiliche non pagavano l’ICI, oggi anche scuole private, case di cura, ristoranti e foresterie appartenenti alle istituzioni cattoliche ne saranno esenti. Le altre confessioni religiose non potranno beneficiarne.
Tale norma cade nello stesso momento in cui il ministro Tremonti taglia gli emolumenti agli enti locali. Il danno stimato per l’Anci è di almeno 300 milioni di euro.
Poiché la legge che esenta le chiese dal pagamento dell’ICI è del 1993 e tale norma va estendere tale legge, i sacerdoti potrebbero ricorrere ai giudici tributari per recuperare i soldi spesi dal 1993 ad oggi. Tutto ciò si traduce in miliardi di euro che i Comuni potrebbero sborsare.
A pochi passi dal Senato, in Piazza San Pietro, Benedetto XVI bacchettava il materialismo del nostro tempo che viene definito idolatria. Intanto da parte del Pontificato continua una manovra di accerchiamento della politica italiana che per recuperare consensi elettorali regala soldi e idee alla CEI.

Permalink

05.10.05

Permalink 11:52:00, Categorie: Politica, 283 parole   Italian (IT)

La finanziaria di Tremonti e le critiche della sinistra

E' iniziato al Senato il cammino della 3613(la manovra per il 2006).
La Finanziaria paga il prezzo di una situazione economica disagiata del Paese, paga il prezzo delle dimissioni di Siniscalco, ma soprattutto paga il prezzo di una maggioranza in frantumi.
In questo contesto la manovra proposta appare come un semplice tappabuchi ( se ci riesce!) allo stato delle cose contingente ma non avvia alcuna riforma strutturale che permetta all’Italia di superare il guado. La riforma delle pensioni avviata da Pagliarini nel 1994 e solo sfiorata dai governi successivi, le misure a supporto per la riforma del TFR, l’adeguamento della legge Biagi, l’analisi dei privilegi di corporazioni protette erano compiti che un governo liberale doveva portare a termine. E questa, con molta probabilità è l’ultima finanziaria di questa maggioranza! Nel frattempo Tremonti taglia le spese a enti locali e Ministeri chiedendo di fare un sacrificio. Dall’altro lato, l’attuale opposizione critica aspramente la Finanziaria e organizza una manifestazione in piazza. Siamo convinti che qualsiasi fosse stata la manovra del Governo l’opposizione l’avrebbe stroncata. Ed è questo il gran limite dell’opposizione italiana ( peraltro derisa all’estero): una critica a priori e mai nel merito. Ci saremmo aspettati che l’opposizione che si candida ad essere maggioranza, in questo contesto, prospettasse delle misure alternative. Ma l’incertezza dei rapporti di forza all’interno dell’Unione e i principi variegati delle varie forze della coalizione suggeriscono di evitare prese di posizione. Le uniche prese di posizione sono la constatazione comune di un Governo Berlusconi che ha tradito le aspettative e il non prendere posizione. A partire da questi dati di fatto il povero elettore italiano sarà costretto ad andare al voto!

Permalink

29.09.05

Permalink 12:11:04, Categorie: Personali, 229 parole   Italian (IT)

La laurea di mio fratello

Paolo si è laureato. Paolo si è laureato splendidamente. Quando ho cominciato a scrivere sul blog, mi ero proposto di non entrare mai nel personale, poichè il blog è un piccolo sipario sul mondo non ho mai voluto privilegiare lo specifico individuale al generale. Credo che questo rimarrà un caso isolato, ma oggi ho voglia di scriverlo. Forse, perchè, volevo dimostrare a mio fratello che l'insegnamento dell'italiano ( come Paolo ha scritto nella tesi ) dovrebbe essere facoltativo e non obbligatorio nelle facoltà d'ingegneria.
Io ho vissuto il mio periodo universitario con il motto "il disegno per l'ingegnere è come la parola per l'avvocato!". Oggi, non credo che sia vero che un ingegnere non debba per forza esprimersi con il disegno, ma che possa farlo anche con le parole. Quello che è importante è che le parole nascano dalle idee. Se si parte da idee si possono esprimere con parole, disegni o quant'altro. L'importante è avere idee. Il mio blog è un espressione delle mie idee. Le idee vengono da un mix di emozioni e di esperienze. Fino ad oggi il mio blog è nato da un idea che partiva da un'emozione. Oggi,invece no, il blog nasce direttamente dall'emozione. E questa emozione volevo scriverla. Grazie Paolo, per la soddisfazione e per le emozioni che mi hai dato!

PS: Paolo è mio fratello e si è laureato ieri in ingegneria elettronica.

Permalink

20.09.05

Permalink 11:03:06, Categorie: Politica, 389 parole   Italian (IT)

Camillo Ruini e i Pacs

''Non vi e' alcun reale bisogno'' di norme che, come i ''Pacs istituiti in Francia'', potrebbero portare ad un ''piccolo matrimonio'', che ''produrrebbe al contrario un oscuramento della natura e del valore della famiglia e un gravissimo danno al popolo- tuona dal palco del consiglio permanente dei vescovi italiani il cardinale Camillo Ruini ''Il sostegno alla famiglia legittima dovrebbe essere dunque la prima e vera preoccupazione dei legislatori, ha spiegato l'alto prelato.''Nella concreta realtà italiana - ha detto Ruini - non vanno mai persi di vista, in primo luogo, il grandissimo ruolo sociale svolto dalla famiglia, qui assai piu' che in altri Paesi a noi vicini, e il contributo determinante che una famiglia autentica da' all'educazione dei figli ‘. Ancora una volta la Chiesa Italiana entra nel merito del dibattito politico italiano dimenticando lo status "laico" dello Stato Italiano. Uno Stato "laico" e che vuole essere "laico" deve essere libero da ogni ideologia e da ogni fideismo . Il suo unico scopo deve essere quello della regolazione dei rapporti tra i cittadini. Il concetto di "famiglia" illustrato da Ruini è un concetto legittimo e condivisibile da molti ma che nasce da un'ideologia specifica. Lo stato "laico", aperto a tutte le culture, non deve nascere da alcun’ideologia o fede ma occuparsi della regolazione dei rapporti tra i suoi cittadini. Nel nostro stato esistono nuclei di convivenza che vanno oltre al concetto di famiglia di Ruini. I Pacs francesi non vogliono andarsi a sostituire al matrimonio, sono puramente un contratto tra persone maggiorenni. La stessa Chiesa Italiana potrebbe beneficiare di una tale tipologia di contratti. Una comunità di suore, un gruppo di sacerdoti, un convento di frati potrebbe essere contemplato come un contratto di convivenza. Il contratto di convivenza permette di subentrare all'affitto di una casa, permette l'ottenimento della pensione di reversibilità, permette la comunicazione da parte dei medici in caso di malattia. Il ruolo della famiglia quale micronucleo della società in cui i genitori si occupano dei propri figli è da contemplare in altri contesti. La creazione di contratti sociali di convivenza, non confligge con i doveri dei genitori verso i propri figli, nè con le leggi che il Parlamento può promulgare a favore della famiglia. L'intervento di Ruini è, in questi termini, solo da interpretare come un'ingerenza e un altolà alle forze politiche a misurarsi con la Chiesa alle prossime elezioni.

Permalink

19.09.05

Permalink 10:53:00, Categorie: Politica, 258 parole   Italian (IT)

La lezione della Germania

I risultati elettorali in Germania danno un sostanziale pareggio tra le due coalizioni in gioco. Nel Parlamento italiano in questi giorni si sta dibattendo della riforma del sistema elettorale in senso proporzionale. In Italia,i due schieramenti italiani vedono una coalizione in leggero vantaggio ed un'altra in possibile recupero. Se andiamo, inoltre ad analizzare tutti i risultati dal 94 ad oggi notiamo che tutti gli schieramenti possibili sono in sostanziale parità. Col sistema proporzionale, a meno di grossi movimenti dell'area di centro, dal 94 ad oggi avremmo avuto maggioranze risicate. Se pure si introducessero sbarramenti al 4 o al 5 % le cose non cambierebbero molto. Gli italiani votarono SI al referendum del 1993 perchè col maggioritario pensavano di dare governabilità al Paese. Con questa legge ci sono stati ribaltoni e i Governi sono stati ostaggi di piccoli partiti ma al di là del ribaltone del 1994 chi ha vinto le elezioni è rimasto al Governo fino a fine legislatura. In questo modo gli Italiani hanno avuto modo di giudicare le coalizioni e di premiarli o di bocciarli ( come è successo finora). Qui prodest il ritorno al proporzionale? Forse solo a partiti di centro e uomini cinici e spregiudicati affamati solo dalla fame di potere ( per non dire qualcosa d'altro). A mio parere se riforma andava fatta era nella direzione di una Repubblica Presidenziale: ad oggi l'indicazione del Presidente del Consiglio non è esplicitamente indicata nelle votazioni. Una persona di riferimento nelle elezioni permetterebbe ancora di più di individuare meriti e responsabilità e agli Italiani di decidere pienamente gli uomini e i programmi di Governo.

Permalink

08.07.05

Permalink 10:27:22, Categorie: Announcements [A], Politica, 248 parole   Italian (IT)

Le parole di Ratzinger dopo il 7 luglio londinese

“Atti inumani e anticristiani”, come Benedetto XVI, definisce gli attentati di Londra. Se si fa l’esegesi del testo si comprende subito il significato di “antiumano”. E’ antiumano ogni attentato all’uomo, è antiumano per un uomo uccidere un altro (altri) uomo (uomini). Ma cosa significa anticristiano? Anticristiano può avere due accezioni: 1) e’ contrario alla religione cristiana uccidere 2) è un atto contro i cristiani Due significati così diversi hanno un solo punto in comune: la distanza dei cristiani rispetto alle altre religioni. Nel primo caso affermare che l’atto dell’attentato è anticristiano significa sostenere che le religioni di derivazione cristiana non ammettono tali atti. Precisazione lapalissiana: tutti i cristiani conoscono i 10 comandamenti! Evidenziandolo, e precisandolo, implicitamente, il Papa afferma : - un cristiano non può agire in tal modo, un non cristiano (magari musulmano) si! E’ difficile credere che una figura colta ed importante come quella che rappresenta Ratzinger possa fare una tale affermazione senza averne la piena consapevolezza! E, allora occorre andare alle alla seconda ipotesi ( la più pericolosa) : “ è un attentato ai cristiani”. Ma gli attentati hanno colpito indiscriminatamente persone di tutte le religioni. E l’ipotesi di un attacco ai cristiani fa aleggiare l’incubo di nuove Crociate. Giovanni Paolo II è stato un uomo di Pace e di dialogo, è come tale ha messo prudenza nei suoi interventi: il terrorismo, le guerre si combattono nel rispetto delle diversità e un uomo di Pace deve spegnere i fuochi e non accenderli! Istigare, è quello si , anti-cristiano

Permalink

13.06.05

Permalink 10:07:04, Categorie: Announcements [A], 426 parole   Italian (IT)

La situazione italiana post referendum

Gli italiani perdono l'opportunità di ritornare a essere un paese moderno. Ora aspettiamo solo un Giordano Bruno che venga bruciato a Campo de' Fiori AUSTRIA: una legge del 1992 ammette sia la fecondazione artificiale tra coppie sposate o conviventi (non single o gay) sia quella eterologa, ma in questo caso non quella in vitro. Non sono consentiti l'inseminazione post mortem e l' utero in affitto. E' inoltre ammesso l'accesso ai dati del donatore. BELGIO: e' ammessa la fecondazione eterologa tra coppie sposate, conviventi o donne single basta una dichiarazione scritta dove si dichiara di assumere la responsabilita' genitoriale del nascituro. E' permessa la crioconservazione e la diagnosi preimpianto. I medici hanno adottato un codice di autoregolamentazione, in base al quale, ad esempio, si impegnano a non trasferire piu' di un embrione per ciclo di fecondazione in vitro. FRANCIA: la legge del 1994 stabilisce che solo le coppie sposate o conviventi da almeno due anni possono accedere all'inseminazione artificiale. Non e' ammesso l'utero in affitto. I componenti la coppia inoltre devono essere entrambi in vita. E' ammessa l'inseminazione artificiale con donatore solo quando la procreazione assistita all'interno della coppia non abbia avuto successo. GERMANIA: la legge del 1990 ammette l'inseminazione omologa e eterologa solo per le coppie sposate. La fecondazione in vitro e' ammessa solo se omologa. L'articolo uno della legge vieta di trasferire nel corpo di una donna piu' di tre embrioni per un ciclo di inseminazione. Non sono ammessi l'inseminazione post mortem e l'utero in affitto. E' proibita la diagnosi preimpianto. GRAN BRETAGNA: la legge del 1990 consente sia l' inseminazione omologa che eterologa a coppie sposate o conviventi e a donne singole. La legge del 1990 ammette l'utero in affitto, purche' non ci sia passaggio di denaro. Gli embrioni congelati possono essere utilizzati solo se entrambi i potenziali genitori sono d'accordo. Due e' il numero massimo di embrioni che si possono trasferire durante la fecondazione in vitro. SPAGNA: l'accesso all'inseminazione artificiale, sia omologa che eterologa, e' consentita alle coppie sposate, conviventi, nonche' singole purche' vi acconsentano in modo libero e cosciente. E' possibile l'uso scientifico degli embrioni ma i genitori dovranno autorizzare per iscritto questo uso. La prima legge che regola la materia e' del 1987. Il numero di embrioni che si possono trasferire e' quello scientificamente piu' adeguato ad assicurare la gravidanza. SVEZIA: e' ammessa l'inseminazione omologa e eterologa per le coppie sposate o conviventi ma e' vietato il ricorso al seme di donatori anonimi. La fecondazione in vitro e' ammessa solo con il seme della coppia, che deve essere sposata o convivente. Non e' ammesso l'utero in affitto.

Permalink

10.06.05

Permalink 14:46:05, Categorie: Politica, 425 parole   Italian (IT)

re: Fini, politico di lungo corso

Di Fini sappiamo tutto. Ad esempio di come , con una decisione discutibile , per reazione al fatto che gli venne impedito di entrare in un cinema dove si proiettava un film "Yankee" , aderì al MSI. Discutibile perche davanti ad un compotamento censorio ed antiliberale , lui avrebbe dovuto aderire ad un partito appunto Liberale... Il fatto che Fini , in questi giorni , abbia preso una coraggiosa scelta a favore del voto ai referendum , non mi stupisce. Infatti , sull'intelligenza dell'uomo penso non ci siano dubbi. Egli quindi , sa che a favore di una visione Laica non c'è solo la Sinistra , ma anche una grande parte della Destra.... Quindi , che la Laicità è trasversale , e questo lo si è visto nel corso dei due referendum , sul divorzio e sull'aborto. Ora , il vedere la classe politica di centro dx , da FI all'UDC , fino alla Lega , su posizioni favorevoli al non voto , ha evidentemente fatto squillare un campanello al suo orecchio... Gli elettori di FI , gli elettori della Lega , sono tutti bigotti , o comunque se non tali , esenti da qualsiasi pensiero critico su ciò che dice il Vaticano ? Chiaramente , Fini ha capito che non è così... Le contraddizioni : il suo Partito , che dissente a larga maggioranza (di deputati e senatori )... Comunque , è innegabile che Fini ha scavalcato a sx Forza Italia.... Il partito di Berlusconi era il principale deputato a recepire istanze Laiche e Liberali , se non altro perchè il suo Leader proclama continuamente la matrice "Liberale " del suo partito.... Ma sull'argomento (legge 40) , tuuto tace da F.I...... Fini si fa avanti come futuro Leader Liberale ?.......... Vedremo Italo Borsoi La mia unica preoccupazione è che la leadership di Fini venga messa in discussione: un leader deve dettare le linee ma deve fare in modo da essere seguito. Il suo strappo rischia di essere lacerante all'interno del partito e creare una diaspora tra lui ( e i suoi seguaci) e il resto del partito. Il rischio per i liberali di destra italiani è che dopo aver trovato finalmente un leader di valore ( come Chirac, De Gaulle , etc) si ritrovino in balia della vecchia destra sociale, corporativa, protezionista , illiberale. Al di là di questi discorsi, va detto che il suo gesto è stato importantissimo e fondamentale per chi crede che la destra deve essere liberale. Il suo pronunciamento va ben oltre la svolta di Fiuggi: era più facile abbandonare l'MSI per fare un partito moderno visto che lo chiedeva l'intera nazione, ben più arduo in questa Italia mettersi contro il Vaticano. Fini lo ha fatto, W Fini Pierluca Pierro www.pierlucapierro.it Forum radicale , 10 giugno 2005

Permalink

<< Pagina Precedente :: Pagina Successiva >>

Blog di Pierluca Pierro

Questa è la descrizione lunga del blog chiamato 'Blog A'.

< Previous | Next >

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
<<  <   >  >>
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Cerca

Categorie


Altro

Syndicate questo blog XML

What is RSS?

powered by
b2evolution